martedì 6 dicembre 2011

LEI DICE LUI DICE


quando il piacere è al limite, nessun poro né spora fa capolino dal buco. la testa leggera e pesante si concentra su un gioco, qualcosa di serio, doppio rapporto: lei dice lui dice, si scambiano le parti. non è forse pericoloso? è mistico. l'hanno già detto, anch'io l'ho detto, ma c'era un libro da scrivere, la collina di notte, di notte. ora il piacere è al limite, non sazio: ha già preso tutto quello che poteva, chiede ancora, no soddisfazione. ma la testa si riprende, vogliono ancora qualcosa il sangue, il polmone. il seme è sparso, il clitoride stanco. svanisce l'istante sempre poco eterno.
Posta un commento