giovedì 12 gennaio 2012

L'IMPORTANZA DI CHIAMARSI PER NOME

mi hai detto che ieri ad un certo momento
un'onda di amore o come un'atmosfera
di vento e calore ti ha invasa
mentre stringevi il volante dell'utilitaria.

allora ti ho detto "sicura era Dio"
allora mi hai detto "puoi chiamarlo
anche gino, non cambia".

come se quando ti sentivo nel letto
stringevo una laura, un'anca, o l'aria
Posta un commento