lunedì 23 gennaio 2012

tu sola di quattro miliardi
donna: tu bionda
che non ho mai capito
come me stesso non capisco.
Posta un commento