venerdì 6 luglio 2012

una poesia di clemente rebora


Se il sole splende fuor senza Te dentro,
tutto finisce in cupa nebbia spento.
Orrore disperato, Gesù mio,
trovarsi in fin d'aver cantato l'io!

Se poeta salir, ma non qual santo,
perder di Tuo amore anche un sol punto
oh da me togli ogni vena di canto,
senza più dir, nella Tua voce assunto!
Clemente Rebora, Le poesie, Garzanti, 1999
Posta un commento