sabato 10 dicembre 2016

una poesia di francesco iannone

Potrebbe spezzarsi. Una tenera
asticella
di faggio se eserciti una forza superiore ad un soffio
vince il secco.
Fai sedere il re. E' lui che
ti ingemma le punte dei rami. Domani
abbonderanno le albicocche. 

Pietra lavica, Nino Aragno editore, 2016
Posta un commento