giovedì 2 agosto 2012


Per quanto mi riguarda, le montagne stanno lì ferme da quasi vent'anni. Lì perfette che guardano il mare, indifferenti ai cambi di regime, alla borsa se cade o se sale: marmoree, scultoree, imponenti. Dominano, dietro i boschi preda spesso d'iconoclastie piromane, dominano. Non sto male se guardo tutto in faccia il loro ostentare, naturale ostensorio, sapientissimo scolpito corpo. Muove solo una bandiera tricolore, qualche bagnante: il resto è pace, silenzioso ordine immutante. 
Posta un commento